The Tim Sackett Project

Il mondo si è rapidamente trasformato da un mercato guidato dai candidati a un mercato guidato dall’azienda, il che significa che per la prima volta in circa un decennio I reclutatori avranno il potere. Ora, come candidato, potresti aver sempre sentito che i reclutatori avevano il potere, ma non hai visto nulla fino a quando non hai visto un reclutatore in piena modalità “Ho il potere”!

Stavo pensando a questo e volevo condividere alcune delle migliori bugie del reclutatore in modo che i candidati potessero individuarle, e mentre probabilmente non puoi chiamarle, individuare una bugia del reclutatore ti aiuterà strategicamente a iniziare a lavorare su un altro modo per ottenere la risposta di cui hai bisogno:

Inviaci il tuo curriculum, anche se non abbiamo una bugia sul lavoro – Direi che questa è una ‘semi-bugia’. Mentre il reclutatore potrebbe non avere l’apertura attualmente, stanno chiedendo un curriculum perché spesso hanno quelle aperture e non sanno mai quando uno sta arrivando. Il reclutatore, però, è sbagliato non dicendoti questo in anticipo, quindi sai cosa aspettarti.

– The Never Call Back the Candidate Lie-questa non è davvero una bugia, ma questo accade tutto il tempo! Per il bene di reclutatori ovunque se si esegue questa operazione si prega di lasciare questa professione! Noi (tutti i reclutatori) ti odiamo pure. Dai a tutti noi un brutto nome. Ci vogliono 10 secondi per richiamare un candidato di cui hai parlato con un lavoro e dire loro ” Scusa, non sei stato scelto e rimani in contatto, o non chiamarmi di nuovo, ecc.”10 secondi!

Qual è la ragione principale per cui i reclutatori mentono?

Hanno grandi conflitti e non sono disposti a dirti la verità, che di solito c’è qualcosa di sbagliato in te in base a ciò che stanno cercando e non vogliono ferire i tuoi sentimenti. Sfortunatamente, molti candidati sarebbero effettivamente aiutati da un po ‘ di onestà del reclutatore, ma i reclutatori hanno paura dei candidati che vengono detti la verità e poi ricevono accuse dall’EEOC, da altre agenzie statali o federali, o semplicemente vengono denunciati. I candidati hanno difficoltà con feedback come “sei davvero raccapricciante”, “sei fastidioso”o” la tua personalità è grata”. Quindi, le bugie entrano in gioco perché i reclutatori hanno trovato che le bugie sono più facili della verità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.