Sondaggio rivela quanti medici ricevono denaro, regali da produttori di droga

Circa la metà dei medici statunitensi ha ricevuto pagamenti dalle industrie farmaceutiche e dei dispositivi medici nel 2015, pari a billion 2,4 miliardi, un nuovo studio riporta.

Quei pagamenti e regali molto probabilmente incoraggiano i medici a prescrivere costosi farmaci e dispositivi di marca spinti dai rappresentanti di vendita, un secondo studio sostiene.

I medici dei centri medici accademici avevano maggiori probabilità di prescrivere farmaci generici più economici rispetto ai costosi farmaci di marca dopo che i loro ospedali avevano adottato regole che limitavano le visite di vendita farmaceutiche, hanno detto i ricercatori.

 Quello che si ha realmente bisogno di sapere sul vostro medico
Quello che si ha realmente bisogno di sapere sul vostro fisico…

Le restrizioni sulle visite di vendita sono state associate a una riduzione delle prescrizioni per i farmaci di marca, ha affermato il ricercatore principale Ian Larkin, assistente professore presso l’Università della California, Los Angeles Anderson School of Management.

“Se un medico prescrivesse quel farmaco 100 volte al mese, la nostra stima è che scenderebbe a circa 92 volte al mese dopo che le restrizioni sono state messe in atto”, ha detto Larkin. “Questo è in realtà un cambiamento molto sostanziale.”

Le aziende farmaceutiche hanno guadagnato più di billion 60 miliardi nel 2010 per i farmaci di marca inclusi nello studio, Larkin ei suoi colleghi hanno notato. I farmaci generici sono 80-85 per cento meno costosi, il che significa che gli ospedali possono risparmiare un sacco di soldi se i medici iniziano a prescrivere farmaci generici invece di farmaci di marca.

Gli studi appaiono 2 maggio nel Journal of American Medical Association.

Le aziende farmaceutiche spendono soldi per il marketing diretto ai medici-ancor più di quanto non facciano per la ricerca e lo sviluppo-perché credono fermamente che funzioni, ha detto il dott. Adams Dudley, un pneumologo e professore presso l’Università della California, San Francisco.

“Ecco perché lo stanno facendo”, ha detto Dudley, che ha scritto un editoriale di rivista che accompagna gli studi. “Questo è quello che dicono loro stessi nei loro documenti interni if se vuoi influenzare un medico, ottenere un pasto, ottenere un regalo.”

Il Pharmaceutical Research and Manufacturers of America, il principale gruppo industriale, non ha risposto a una richiesta di commento.

In uno dei nuovi studi, i ricercatori hanno analizzato i dati raccolti da un programma Affordable Care Act chiamato Open Payments che richiede alle aziende biomediche di segnalare tutti i pagamenti effettuati ai medici.

L’industria farmaceutica e dei dispositivi nel 2015 ha pagato circa billion 2,4 miliardi a quasi 450.000 su oltre 933.000 medici, hanno scoperto i ricercatori.

Il denaro includeva payments 1,8 miliardi in pagamenti generali ai medici, million 544 milioni per interessi di proprietà come stock option e azioni di partnership e million 75 milioni in pagamenti per gli sforzi di ricerca, lo studio ha riportato.

 Il tuo medico ha ricevuto denaro dalla compagnia farmaceutica?
Charlie Ornstein, da ProPublica, è stato i…

Le probabilità di ricevere un pagamento generale dipendevano dalla specialità del medico — il 61% dei chirurghi ha ottenuto un pagamento, rispetto al 48% dei medici di assistenza primaria.

Di gran lunga, la maggior parte dei pagamenti generali erano per alimenti e bevande, che è diventata pratica comune dopo che l’industria farmaceutica ha posto restrizioni autoimposte sulla sua commercializzazione in 2002, hanno detto Larkin e Dudley. Per questo motivo, il valore medio per medico dei pagamenti generali è di circa $200.

“È una pratica molto comune per un rappresentante farmaceutico presentarsi con una scatola di panini o una pila di pizze” per i medici da condividere con il personale, ha detto Larkin. “È qualcosa di prezioso. Queste sono persone molto occupate, e non è che questi centri medici abbiano molti servizi di catering.”

Dopo gli interessi di proprietà, le maggiori somme pagate ai medici sono arrivate sotto forma di royalty o pagamenti di licenze (million 484 milioni) e tasse di servizio come le lezioni di facoltà pagate (million 472 milioni).

“Molti medici direbbero che non possono essere acquistati per i bassi importi di cui stiamo parlando, ma gli importi in realtà non sono così bassi. Molti, molti medici stanno ottenendo migliaia di dollari. È difficile immaginare che non sia influente”, ha detto Dudley.

A causa delle preoccupazioni per questa influenza, molti ospedali didattici hanno implementato restrizioni sulle visite di vendita ai medici, ha detto Larkin.

Alcuni ospedali hanno vietato i pasti e alcuni richiedono ai rappresentanti di vendita di fissare un appuntamento piuttosto che scendere per una visita, ha detto Larkin. Altre restrizioni includono l’uso di badge, la formazione su ciò che può essere discusso durante una chiamata di vendita e l’eliminazione di campioni gratuiti o la richiesta di essere inviati a una farmacia centrale.

Larkin ei suoi colleghi hanno confrontato i modelli di prescrizione di oltre 2.100 medici in 19 ospedali con restrizioni sulle chiamate di vendita contro più di 24.500 medici abbinati negli ospedali senza tali restrizioni.

La quota di mercato per i farmaci di marca è diminuita negli ospedali con restrizioni di vendita, mentre la quota di mercato per i generici è aumentata, hanno scoperto i ricercatori.

“I medici sono influenzati da alcune di queste tecniche”, ha detto Larkin.

I pazienti possono adottare misure per aiutare i medici a ridurre i costi dei farmaci, ha detto Dudley:

  • Possono chiedere al loro medico se un farmaco prescritto è davvero necessario. Alcuni medici possono prescrivere qualcosa perché pensano che il paziente vuole la medicina, quando in realtà il paziente potrebbe cavarsela senza il farmaco.
  • Possono chiedere al loro medico o farmacista se esiste un’alternativa generica al farmaco prescritto.
  • Possono chiedere al loro farmacista se esistono sostituti equivalenti e più economici del farmaco prescritto. Il dottore potrebbe non avere queste informazioni, ha detto Dudley.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.