Menopausa e Occhio Secco

Dettaglio del volto di donna

Getty

Come le donne si avvicinano menopausa, si può notare—con qualche fastidio e frustrazione—una serie di sintomi tipici: periodi irregolari, vampate di calore, sudorazioni notturne, disturbi del sonno, secchezza vaginale e. Potrebbero anche notare che hanno messo su un certo peso, e potrebbe essere far fronte con sbalzi d’umore. Ma un numero significativo di donne può sviluppare sintomi di un altro disturbo che molte persone non si rendono conto è spesso associato con la menopausa: sindrome dell’occhio secco. I sintomi dell’occhio secco includono prurito agli occhi, graffi, bruciore, bruciore, sensibilità alla luce, visione offuscata e persino la sensazione che qualcosa sia depositato negli occhi. Essi non possono equiparare questi problemi con la menopausa, ma potrebbe essere il colpevole.

5 Cose che non sapevate Su di Occhio Secco

L’Ormone Fattore di

In generale, occhio secco colpisce le donne più spesso degli uomini. Ma l’incidenza dell’occhio secco aumenta anche con l’età. Infatti, le donne oltre 50 hanno il doppio delle probabilità rispetto agli uomini oltre 50 di avere occhio secco. Le donne tendono anche a segnalare sintomi molto più gravi che tendono a durare più a lungo o si verificano più frequentemente.

Gli ormoni riproduttivi sembrano essere una causa importante. L’ormone riproduttivo femminile, l’estrogeno, può influenzare negativamente la produzione di oli che comprendono uno dei tre componenti principali delle lacrime—gli altri due sono muco e acqua. Quando la composizione delle tue lacrime non è uniforme, puoi sviluppare un occhio secco. Le donne in gravidanza o che assumono contraccettivi orali contenenti estrogeni e progesterone a volte sperimentano occhi irritati, grintosi e irritati.

Menopausa, con le sue fluttuazioni di estrogeni, sembra guidare alcuni casi di secchezza oculare, anche. Ma l’estrogeno non è l’unico ormone riproduttivo che può svolgere un ruolo nell’occhio secco. Alcune ricerche suggeriscono che l’occhio secco può avere maggiori probabilità di svilupparsi nelle donne in post-menopausa perché hanno livelli più bassi di un ormone chiamato androgeno. L’androgeno, che sia gli uomini che le donne hanno, è coinvolto nella produzione e nel rilascio dello strato di olio di lacrime. A differenza degli estrogeni, l’androgeno svolge un ruolo più positivo nella composizione delle lacrime. Quindi, quando non hai abbastanza androgeni nel tuo corpo per svolgere quel ruolo, le tue lacrime—e i tuoi occhi—possono soffrire.

Il fattore HRT

I livelli di estrogeni tendono a immergersi con la menopausa, causando quelle famose vampate di calore e sudorazioni notturne, tra gli altri sintomi. Alcune donne si rivolgono alla terapia ormonale sostitutiva, o HRT, per alleviare alcuni dei disagi associati alla menopausa. Le donne sottoposte a questo tipo di terapia ricevono farmaci che aumentano artificialmente i loro livelli ormonali. Molti usano una combinazione di farmaci estrogeni e progesterone, mentre alcune donne, specialmente quelle che hanno avuto un’isterectomia per rimuovere l’utero, possono optare per una terapia di soli estrogeni.

Ma ancora una volta, gli estrogeni tendono ad influenzare la composizione delle lacrime. Una dose regolare di HRT per aumentare i livelli di estrogeni di una donna può anche avere un effetto collaterale non intenzionale: occhio secco.

Sollievo per i sintomi dell’occhio secco

Se ti stai avvicinando alla menopausa e hai notato alcuni sintomi di secchezza oculare, parla con il tuo medico dei possibili passi per affrontare il problema. Se sei già andato in menopausa ma ti ritrovi a sfregare gli occhi asciutti e irritati, dovresti anche far sapere al tuo medico, specialmente se stai prendendo anche la terapia ormonale sostitutiva. Una varietà di opzioni sono a vostra disposizione per mitigare alcuni di quella irritazione agli occhi. Il medico può decidere di provare un farmaco diverso, o si potrebbe trovare sollievo da lacrime artificiali o alcuni unguenti che forniscono lubrificazione agli occhi. Alcuni trattamenti di prescrizione sono disponibili, anche, se i trattamenti over-the-counter non funzionano abbastanza bene per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.