il Diabete è una delle principali cause di malattie di cuore

si Stima che circa il 10% del brasiliano popolazione adulta è diabetico, e, secondo i dati della Società Brasiliana di Diabete, il 41% di quelle persone a prendere i farmaci, e il 29% sono solo la dieta, il 23% non ha seguito alcun trattamento, e nel 7% di questi sono dipendenti da insulina –

Circa 13 milioni di persone sono affette da diabete in Brasile, secondo i dati della SOCIETÀ (Sociedade Brasileira de il Diabete. Il diabete è uno dei principali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari come: infarti, ictus (ictus) e intasamento delle arterie, in particolare delle gambe e dei piedi, nonché la formazione di aneurismi – dilatazione di un vaso sanguigno. Uno stile di vita sano rende difficile la comparsa delle malattie che possono influenzare le funzioni del cuore.

il rischio di un diabetico affetto da infarto raggiunge il 40% in più negli uomini e il 50% in più nelle donne. Quando la malattia si manifesta, potenzia altre condizioni di rischio, come l’ipertensione e il colesterolo alto. Il diabete è una sorta di combustibile perverso, difficile da rimuovere e pronto a causare molti problemi.

il diabete di tipo II offre più possibilità di comparsa di malattie cardiovascolari. Cattiva alimentazione, mancanza di attività fisica regolare e un adeguato follow-up medico sono abitudini che devono essere modificate. La cura dietetica protegge il pancreas e quindi non esaurisce precocemente la sua capacità di produzione di insulina.

anche se il diabete di tipo I è meno frequente e si verifica durante l’infanzia o l’adolescenza, la malattia è associata a un problema immunitario – quando il corpo non funziona correttamente e offre anche rischi per il cuore. Il portatore di questa categoria della malattia ha bisogno di insulina ogni giorno per controllare la glicemia.

secondo il cardiologo e medico generico di HCor – Hospital do Coração, a São Paulo, Abrão Cury controllare il peso, praticare attività fisiche regolari, ridurre i carboidrati, oltre a mangiare a orari regolari sono atteggiamenti che possono prevenire il diabete di tipo II, oltre al controllo definitivo della malattia e di conseguenza il corretto funzionamento del cuore. “Tuttavia, in alcuni casi, possono essere necessari farmaci per controllare la glicemia del paziente”, aggiunge il cardiologo.

oltre al fatto che il paziente diabetico è più a rischio di contrarre malattie cardiache, è necessaria una cura raddoppiata anche dopo il trattamento. “Questo perché ci sarà sempre una tendenza per le ostruzioni delle arterie. “È importante non cercare aiuto solo nei momenti più gravi di salute, ma soprattutto per la prevenzione delle patologie. Se le malattie non vengono evitate, possono portare conseguenze molto più gravi alla salute”, conclude il medico HCor.

Diabete e malattie cardiovascolari:

le malattie cardiovascolari sono tra le cause di morte più frequenti in Brasile. Evitare il diabete significa scongiurare questa minaccia. E non è difficile seguire questo percorso.

in primo luogo, è necessario valutare la presenza di fattori di rischio, come il fumo, il grasso addominale in eccesso, l’ipertensione, lo stile di vita sedentario, la dieta povera di fibre e la storia del diabete in famiglia. Quando questi fattori esistono, il follow – up con un professionista della salute promuove un graduale miglioramento dello stile di vita e riduce il rischio di sviluppare la malattia di circa il 60%.

nelle persone con diabete, l’orientamento aiuta a ridurre il grasso addominale e a controllare meglio i livelli di pressione sanguigna, colesterolo e glucosio, diminuendo i rischi di infarto e ictus. Già coloro che non hanno sviluppato alcun fattore di rischio sanno: una buona alimentazione e un regolare esercizio fisico possono tenere lontano il diabete.

per aiutare a mantenere i livelli di zucchero nel sangue e mantenere il cuore sano si dovrebbe anche:

  • Seguire una dieta equilibrata, ricca di frutta, verdura), prodotti integrali, come il latte e i suoi prodotti, scremato;
  • attività fisica in maniera regolare;
  • Mantenere un peso sano;
  • consultare Sempre il proprio medico per una guida corretta e, in alcuni casi, per avere l’aiuto di un dietista registrato sono alcuni consigli che potrebbero rivelarsi fondamentali per un sano stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.