Elisabetta Farnese – Enciclopedia

i NOMI GEOGRAFICI spagnolo Cinese Semplificato francese tedesco russo Hindi arabo portoghese

ELISABETTA FARNESE (1692-1766), regina di Spagna, nato il 25 ottobre 1692, fu l’unica figlia di Odoardo II., il principe di Parma. Sua madre la educò in stretta solitudine, ma l’isolamento del tutto non riuscì a domare il suo temperamento imperioso e ambizioso. All’età di ventuno anni (1714) si sposò per procura a Parma con Filippo V di Spagna. Il matrimonio fu organizzato dal cardinale Alberoni, con la partecipazione della principessa des Ursins, il sindaco di Camerara. All’arrivo ai confini della Spagna, Elisabetta fu accolta dalla principessa des Ursins, ma la ricevette severamente e, forse secondo un piano precedentemente concordato con il re, ordinò immediatamente di essere rimossa dalla sua presenza e dalla Spagna. Sopra il debole re Elisabetta ottenne rapidamente un’influenza completa. Questa influenza fu esercitata complessivamente a sostegno della politica degli Alberoni, il cui scopo principale era quello di recuperare gli antichi possedimenti italiani della Spagna, e che di fatto portò alla presa della Sardegna e della Sicilia. Entrò così vigorosamente in questa politica che, quando le forze francesi avanzarono verso i Pirenei, si pose a capo di una divisione dell’esercito spagnolo. Ma l’ambizione di Elizabeth era gravemente delusa. La Triplice Alleanza ostacolò i suoi piani e nel 1720 gli alleati fecero dell’esilio di Alberoni una condizione di pace. Anche la Sicilia doveva essere evacuata. E infine, tutte le sue suppliche non riuscirono a impedire l’abdicazione di Filippo, che nel 1724 rinunciò al trono al suo erede e si ritirò nel palazzo di La Granja. Sette mesi dopo, tuttavia, la morte del giovane re lo richiamò al trono. Durante i suoi ultimi anni, quando era quasi imbecille, ha diretto tutta la politica della Spagna in modo da garantire troni in Italia per i suoi figli. Nel 1736 ebbe la soddisfazione di vedere il suo schema preferito realizzato nell’adesione di suo figlio Don Carlos(dopo Carlo III. di Spagna) al trono delle Due Sicilie e il suo riconoscimento da parte delle potenze nel trattato di Vienna. Il suo secondo figlio, Filippo, divenne duca di Parma. Elizabeth sopravvisse a suo marito vent’anni, morendo nel 1766.

Vedi Memoires pour servir a l’histoire d’Espagne sous le regne de Philippe V, del marchese de St Philippe, tradotto da Maudave (Parigi, 1756); Memorie di Elisabetta Farnese (Londra, 1746); e E. Armstrong, Elizabeth Farnese, il Termagant di Spagna (1892).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.