Chirurgia di revisione del seno Downsizing

Pubblicato il: Agosto 19, 2019 Autore: L’ufficio del Dr. Stuart Linder Pubblicato in: Protesi mammarie, Revisione del seno, Argomenti del seno, Home

Modello donna in reggiseno bianco revisione del seno

Molte persone decidono di scambiare le loro protesi mammarie durante la loro vita. Se è a causa di una complicazione dovuta a cicatrici intorno alla capsula di un impianto (contrattura capsulare), il collasso della tasca superiore (toccare il fondo), malposizionamento o rottura di un impianto, o preferenze personali, ci sono numerose ragioni che qualcuno sceglierebbe di sottoporsi a scambio implantare.

Negli ultimi 20 anni nella mia pratica di Beverly Hills, ho visto cambiare le preferenze personali. Alla fine degli anni 1990, i seni più grandi erano più popolari, all’inizio degli anni 2000 si desiderava un look più arrotondato, e ora la tendenza sembra muoversi più verso il look naturale e sportivo. Un motivo comune per cui le persone potrebbero voler scambiare protesi mammarie è passare da impianti salini a silicone poiché le protesi al silicone non erano disponibili fino al 2007.

Questa tendenza sta cambiando per sempre.

Sostituzione delle protesi mammarie

Ogni settimana vedo più pazienti che desiderano sostituire gli impianti con impianti più piccoli e hanno la stessa domanda su come sarà la tasca, come apparirà la pelle dopo la riduzione del volume.

In molti pazienti, è difficile determinare la quantità di restringimento della pelle che si verificherà dopo un significativo downgrade delle dimensioni degli impianti salini o salini. In generale, la riduzione di un impianto di oltre 100-150 cc può portare a una significativa lassità cutanea che può richiedere un sollevamento del seno in concomitanza con lo scambio dell’impianto. Non c’è mai una garanzia per i nostri pazienti che non ci sarà lassità cutanea dopo che gli impianti sono stati rimossi completamente o una riduzione delle dimensioni significative.

È interessante notare che il nuovo gel style 45 extra high profile ci ha permesso di ridimensionare alcuni pazienti fino a 200 cc a causa della maggiore proiezione AP e della minore larghezza laterale e mantenere comunque una buona pienezza del polo superiore senza una significativa lassità cutanea. Il comportamento della pelle dopo l’inserimento di impianti più piccoli è diverso da donna a donna e varia in modo significativo. In nessun modo un chirurgo plastico può garantire che la pelle rimanga tesa dopo un significativo cambiamento di volume.

Il paziente sottostante ha avuto uno scambio implantare. Impianti precedenti dove 450 cc ridimensionato a 280 cc (foto post op è 2 settimane fuori)

Prima e dopo la revisione del seno immagine

*I risultati possono variare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.